Vacanza escursionistica, arrampicate & ferrate in Val Pusteria

Per chi sente il richiamo delle vette,
delle pareti verticali e del trekking

L’aquila vola maestoso nel cielo, le marmotte fischiano, il sole splende nel cielo terso. Qui, immersi nel mondo alpino, la libertà e il cielo sono vicinissimi. Nessuna insegna, WiFi, tecnologia - solo voi, le persone che amate, la croce della vetta, una buona merenda e il panorama che vi ripaga di ogni fatica.

Questa è una vacanza escursionistica in Val Pusteria.

Lo sguardo e i pensieri vagano lontani, all’orizzonte, giù verso valle, sui boschi, laghi e paesi in miniatura ai vostri piedi. Siete pronti per la vostra avventura? Angoli idilliaci, antiche malghe con pascoli incontaminati, il sorgere del sole in cima alla montagna, che suscita emozioni indescrivibili e indimenticabili, l’aria fresca, un cinema all’aperto, che ha come protagonisti gli infiniti spettacoli naturali.

Vai alle proposte di escursioni

I nostri highlight per la vostra vacanza escursionistica in Val Pusteria

  • Noleggio gratuito di bastoncini da trekking e zaini
  • Consulenza individuale per le vostre gite
  • Ogni mattina, a colazione, una stampa dei nostri consigli per l’escursione giornaliera
  • Mappe con le escursioni più belle & materiale cartografico
  • Escursioni guidate con l’accompagnatore Hans
Escursioni - Hotel Terentnerhof
Vacanza escursionistica a Terento
Escursioni in Val Pusteria

Per naturalisti, alpinisti
& ospiti attivi: escursionismo

Escursioni facili per principianti

Malga dei Dossi a Riva di Tures

In una vacanza escursionistica in Val Pusteria, una gita alla Malga dei Dossi è d’obbligo! La malga si trova a 1.911 m di altitudine ed è una meta molto amata dagli escursionisti giovani e da quelli che si sono mantenuti tali. Partendo da Riva di Tures, la malga è comodamente raggiungibile lungo una via forestale ampia e in leggera salita. Il sentiero costeggia il Rio dei Dossi, che gorgheggia pacifico. Sia d’estate sia d’inverno, la malga è aperta a visitatori, escursionisti e turisti goderecci.

Dal parcheggio a Riva, alla fine della località (cartello) la via forestale attraversa la Valle dei Dossi, in tedesco “Knuttental”, incontaminata e ricca di boschi di larici e pascoli. Qui e là le mucche si godono il sole e il panorama mozzafiato. La Malga dei Dossi è famosa per le sue specialità culinarie (da mangiare anche con gli occhi!) e per il piacere di stare in compagnia. Tra andata e ritorno calcolate circa 2 ore.

Partenza: fondovalle di Riva
Tempo di percorrenza: 2 h

Lago di Anterselva

Passato il Centro Sportivo, al bivio tenere la destra verso la strada principale, dopo 100 m alla biforcazione svoltare a sinistra, imboccare il sentiero n°11 per Anterselva di Sopra, passare il Centro Biathlon e raggiungere il Lago di Anterselva. Lì comincia il giro del lago.

Partenza: chiesa di Anterselva di Mezzo
Tempo di percorrenza: 2 h, con giro del lago 3 ½ h

Tre Cime di Lavaredo

Il classico nella vostra vacanza escursionistica in Val Pusteria: la visita alle Tre Cime di Lavaredo! Si arriva dalla strada statale di Dobbiaco fino a Carbonin, lì sulla SS 48 svoltare a sinistra per Misurina e infine imboccare la strada a pedaggio per il Rifugio Auronzo. Da lì, prendere il sentiero n°101 per la Forcella Lavaredo, proseguire per il Rifugio Locatelli, da lì sul sentiero n°105 sull’altopiano del Pian da Rin, su fino alla Forcella Col di Mezzo. Ora il sentiero n°105 riconduce in leggera discesa al Rifugio Auronzo.

Partenza: Rifugio Auronzo
Tempo di percorrenza: 3 ½ h

Escursione alle Piramidi di Terra - Mulini - Gols - Malga Astnerberg

Prendere il sentiero n°2 che entra nella Valle di Terento e conduce alle piramidi di terra, oltrepassare gli antichi mulini che si incontrano lungo il Sentiero dei Mulini. Poco sopra l’ultimo mulino, seguire il segnavia 8 A fino alla località di Gols (2 h). Da qui, seguire l’indicazione 8 in direzione est per scendere verso la Valle di Vena (Winnebachtal) per arrivare infine alla Malga Astnerberg. Da lì, in 1 h ¼ si fa ritorno al punto di partenza.

Partenza: centro del paese
Tempo di percorrenza: 4 h

Sentiero Adolf Munkel a Funes presso Chiusa

Il Sentiero Adolf Munkel al cospetto dell’imponente Gruppo delle Odle è tra i sentieri più impressionanti delle Dolomiti. Punto di partenza di quest’escursione è il parcheggio della Malga Zannes (1.685 m). Dapprima si percorre il sentiero n°6 in direzione di Ciancenon fino al ponte che attraversa l’omonimo fiume.

Prima del ponte a destra, parte in salita il sentiero Adolf Munkel contrassegnato dal segnavia n°35. Con un leggero saliscendi, il sentiero tocca prima la Malga Casnago e poi la Malga Geisler (highlight culinario altoatesino!). Seguire la strada ghiaiosa e tornare al parcheggio della Malga Zannes.

Partenza: parcheggio Malga Zannes
Tempo di percorrenza: 3 ½ h

Valle d’Altafossa presso Maranza

Raggiungere Maranza in auto, oltrepassare la chiesa e raggiungere il parcheggio della Valle d’Altafossa (parcheggio a pagamento). Da lì, attraversare a piedi l’idilliaca Valle d’Altafossa fino alla Malga Pranter-Stadl (piatti caldi tutto il giorno).

Partenza: parcheggio Valle di Altafossa
Tempo di percorrenza: 1 ½ h e 1 h per i laghi di Seefeld

Alla Malga Englalm

Seguire il Sentiero dei Mulini (segnavia 2, ca. 100 m a sinistra dell’hotel), passare le piramidi di terra fino al penultimo mulino. Qui tenere la sinistra per salire al parcheggio. Successivamente, seguire il segnavia 8 B fino alla Malga Moser (1.875 m). Il tratto verso la Malga Moser è un’ampia strada carrozzabile in leggera salita.

Dalla Malga Moser procedere sul sentiero n°8 fino alla Malga Engl. Qui si può scegliere di ritornare lungo il sentiero n°22, che riporta al parcheggio e poi all’hotel lungo il Sentiero dei Mulini (questo percorso è alquanto ripido). Un’alternativa dalla Malga Engl è anche il sentiero dei Rododendri (in tedesco “Alpenrosensteig” - segnavia 8), che in località Gols incontra il sentiero 8 A. Anche questo sentiero riporta al parcheggio. Chi desidera proseguire con comodo segua il sentiero n°2 (Sentiero dei Mulini sul lato destro del Rio Terento) fino a tornare al Terentnerhof.

Partenza: Terentnerhof
Tempo di percorrenza: 4-5 h
Escursione provata dai nostri ospiti

Alle Cascate di Riva

Durante la vostra vacanza escursionistica in Val Pusteria non potete perdervi questo incredibile spettacolo naturale! Partendo da Collalbo, attraversare il torrente Aurino presso S. Maurizio. Un po’ fuori dal paese, presso una biforcazione rimanere alla destra del torrente e proseguire sul sentiero n°2 che porta all’Albergo Bad Winkel.

Lì attraversare il ruscello di Riva, per arrivare poco dopo a un incrocio da attraversate in diagonale. Continuare il cammino sul sentiero di San Francesco n°2 fino alla prima cascata, poi fino alla seconda e infine all’ultima - nonché più interessante. In seguito proseguire fino all’albergo Toblhof, lì attraversare la strada e imboccare il sentiero n°6 per tornare a Campo Tures o il sentiero n°2 A fino al vicino Castello di Tures.

Partenza: Campo Tures, centro del paese
Tempo di percorrenza: 3 h

Da Luson al Rifugio Kreuzwiese

Adagiata in un incantevole paesaggio montano, la leggendaria Malga Kreuzwiese si estende in tutta la sua magnificenza nel cuore dell’Alpe di Luson. La Malga Kreuzwiese è raggiungibile da:

LUSON
Parcheggio Schwaiger Böden:
raggiungibile attraverso la frazione Flitt
Dislivello: 225 m
Tempo di percorrenza: 1 h con comodo

RODENGO
Parcheggio Zumis: segnavia 4, poi 2, diramazione Malga Grimatze 2 A
Dislivello: 190 m
Tempo di percorrenza: ca. 2 h

ELLE (S. LORENZO DI SEBATO)
Parcheggio Kreuzner: segnavia 67/B fino alla Malga Astalm, diramazione “Kreuzwiese” 2 A
HDislivello: 480 m
Tempo di percorrenza: ca. 1,40 h (ritorno per il Giogo d’Asta)

Malga Tesido

Dal maso Mudlerhof a Tesido procedere lungo la strada di accesso della malga seguendo il segnavia n° 38 A in leggera salita, attraversare pendii boscosi entrando nella piccola valle del rio di Tesido, proseguire poi in scarsa pendenza fino alla malga. Un’escursione che vale sempre la pena fare.

Partenza: Mudlerhof, Tesido
Tempo di percorrenza: 1 ½ h

Sentiero “Stocknertal”

Camminare in direzione sud fino al parco ricreativo dove, lungo il percorso fitness (segnavia 18), si incontra un bivio. Alla diramazione per il sentiero “Stocknertal”, abbandonare il sentiero n° 18, imboccare il sentiero “Stocknertal” e seguirlo fino ad incontrare una piccola strada asfaltata. Da lì, proseguire in direzione nord (segnavia 17) per tornare a Terento.

Rimanere sulla strada asfaltata che riporta in paese. Passare il Maso Stockner, la pensione Edelweiss e il Ristorante Waldrast.

Partenza: Parcheggio in centro paese, segnavia 18, sentiero “Stocknertal” 17
Tempo di percorrenza: 55 min.

Lago di Braies

Attorno al Lago di Braies, uno dei laghi più belli dell’Alto Adige, cinto da fiancate boscose e di roccia, lungo quasi 1.200 m, largo 400 e profondo ca. 40. Nella vostra vacanza escursionistica in Val Pusteria non può mancare una visita a questo idilliaco angolo di paradiso …

Partenza: Braies, Lago di Braies
Tempo di percorrenza del giro 1 ½ h

Prato Piazza - Rifugio Prato Piazza - Rifugio Vallandro - Picco di Vallandro - Prato Piazza

Sull’ampia strada carrozzabile si raggiunge in mezz’ora scarsa il Rifugio Prato Piazza (vero e proprio highlight culinario altoatesino!). Lasciare il rifugio, percorrere un tratto del sentiero 33 in direzione nord fino a raggiungere il sentiero n°40 che devia sulla destra sul pendio meridionale del Picco di Vallandro, sentiero che conduce sulla vetta del Picco di Vallandro attraverso pascoli e tracce di vie ferrate. Si scende sul sentiero n°40. All’incrocio con l’Alta Via delle Dolomiti 3, attraversarla e raggiungere l’altopiano di Prato Piazza.

Partenza: Prato Piazza Braies di Fuori
Tempo di percorrenza: 5 ½ h

Malga Moarhof - Lago Rio Verde

Seguire sempre il segnavia 65 attraverso la valle boscosa fino alla Malga Moarhof, poi da lì salire al lago lungo pendii rocciosi.

Partenza: Hofern, parcheggio Malga Moarhof
Tempo di percorrenza: 2 ½ h (fino al lago)

Sentiero archeologico panoramico di S. Lorenzo di Sebato

Sentiero archeologico panoramico di S. Lorenzo di Sebato - escursione circolare al colle “Sonnenburger Kopf”, partendo da Santa Croce (Ponte Rienza) o da Castelbadia (bivio via Campolino). Il sentiero panoramico archeologico attorno al colle “Sonnenburger Kopf” mostra ai visitatori luoghi e siti archeologici importanti dal punto di vista storico, risalenti all’età del bronzo, del ferro, all’epoca romana e alla tarda antichità.

Inoltre al visitatore vengono offerti sguardi sulla fauna del colle “Sonnenburger Kopf”. Il museo “Mansio Sebatum” si propone di essere un museo vivo e accessibile a tutti e di gettare un ponte tra oggi e allora. Qui viene tematizzata la storia degli insediamenti in Val Pusteria fino al Medioevo. Nel palazzo del Comune, precisamente nell’”Antiquarium”, sono esposti ritrovamenti archeologici della tarda età della pietra/età del bronzo e della prima età del ferro.

Lun - ven: 9-12 e 15-18
Sab: 9-12
Domenica e festivi: 14-18

Adulti 4,00 € | bambini 2,50 €
“Antiquarium” nel palazzo del Comune: lun-ven dalle 8 alle 12:30, entrata libera!

Sentiero delle mele a Naz-Sciaves

Partendo da Rasa, il Sentiero delle mele (segnavia biancorosso n°4) porta, attraverso ampi frutteti, dapprima nel centro del paese di Naz. Da qui si prosegue in direzione di Fiumes. Al secondo crocevia stradale, gli escursionisti deviano a destra e continuano a passeggiare sul sentiero marcato in bianco e blu che porta alla Torre Walder (in tedesco “Walder Tor”). Sulla via forestale si prosegue ora fino alla località di Naz-Sciaves (in Valle Isarco) e al laghetto Flötscher. Il sentiero per il laghetto ha il segnavia biancorosso e porta il numero 2.

Da qui si può tornare a Rasa lungo il sentiero o anche continuare l’escursione fino ad Aica. Per Aica gli escursionisti tuttavia devono percorrere un breve tratto di ritorno verso Sciaves, andare sulla strada principale (sentiero n°8 con il segnavia biancorosso) e alla pompa di benzina proseguire per Col dei Bovi e poi Aica. Il ritorno a Sciaves avviene sul sentiero escursionistico 9A, che attraversa un bel bosco misto.

Escursioni di media difficoltà per esploratori

Alle malghe Angerer e Lanzwiese

Partenza da Valdaora di Sopra sulla via d’accesso ai masi fino al piccolo parcheggio al di sotto dei masi Riedler. Da lì, seguire il sentiero 6 A che in mezz’ora, attraverso il bosco, conduce alla Malga Angerer (punto di ristoro). Proseguire sul sentiero escursionistico 6 A in leggera pendenza, attraversando più volte ampie vie forestali e salire attraverso il bosco. A 1.680 m, la strada incrocia il sentiero n°6, che sale da Valdaora di Mezzo e porta su per il bosco fino alla Malga Lanzwiese con le sue baite. Il tempo di percorrenza è di 2 ore dal punto di partenza.

Partenza: parcheggio sotto i masi Riedler
Tempo di percorrenza: 3 ½ h

Alpe di Rodengo, Rifugio Starkenfeld, Giogo d’Asta

Procedere sul sentiero n°2 in direzione est fino al Rifugio Starkenfeld, escursione attraverso boschi ombrosi. Dal Rifugio Starkenfeld sull’ampio sentiero n° 2 proseguire quasi in piano attraverso i pascoli in direzione sud-est fino al bivio del sentiero 67. Imboccato quest’ultimo, salire su fino alla croce di vetta passando per il fianco ovest del Giogo d’Asta, in moderata pendenza.

Partenza: parcheggio di Rodengo | Alpe di Rodengo
Tempo di percorrenza: 2-3 h

Rifugio Bressanone

In auto c’è la possibilità di andare fino al fondovalle e al “Salto del Bove” sulla stretta strada asfaltata (parcheggio). Appena dietro l’angolo si trovano le 30 baite di Malga Fane con il ristorante. Il segnavia 17 ci accompagna attraverso i pascoli fino alla fine della strada carrozzabile. Ora parte la spassosa salita attraverso la gola fino al Rifugio Bressanone.

Partenza: Valles
Tempo di percorrenza: salita ca. 1 ½ h partendo dal Salto del Bove

Terento - Valle di Vena - Malga Hofalm - Malga Pertinger

Segnavia 1 in direzione est, poi 5 fino alla Valle di Vena e sul segnavia 23 fino alla Malga Astnerberg. Dopo una breve salita sul fondovalle sul segnavia 23, a destra si incontra il bivio con segnavia 29 per la Malga Hofalm. La malga si raggiunge dopo un’ora abbondante di salita. A questo punto sono superate sia la metà sia la parte più faticosa del sentiero. Ca. 300 m sotto il rifugio, il sentiero 5 C porta alla alla Malga Pertiger e il 5 A alla malga Nunewieser, poi si ritorna al punto di partenza.

Partenza: parcheggio del centro del paese
Tempo di percorrenza: 5 ½ h

Da Terento al Rifugio Lago di Pausa

Seguire il segnavia 23 lungo il torrente, per raggiungere dopo ca. ½ h la Malga Astnerberg. Da qui, salire al Rifugio Tiefrasten sulla strada carrozzabile che si fa più ripida.

Partenza: parcheggio Valle di Vena
Tempo di percorrenza: 3 h

Malghe Stumpfalm e Kaseralm a Casies

Seguire sempre il segnavia 47 e la segnaletica “Stumpfalm” fino alla malga (1 h ½). Poi svoltare a sinistra e proseguire verso nord fino alla Malga Kaseralm (ca. 20 minuti) sulla stradina carrozzabile delle malghe. Da qui, entrare nella valle Pfoital passando per un sentiero in pendenza che attraversa il bosco. Lungo il sentiero (segnavia 13) si scende in poco tempo al punto di partenza passando per il bosco. Un’ora abbondante dalla Malga Kaseralm.

Partenza: S. Maddalena di Casies/dai vicini masi Brugger
Tempo di percorrenza: 3 h

Escursioni difficili per avventurieri

Da Terento alla Cima di Terento

Chi desidera una vacanza escursionistica in Val Pusteria un po’ più avventurosa, con questo percorso troverà pane per i suoi denti. Seguire il segnavia n°23 lungo il torrente, per raggiungere dopo ca. ½ h la Malga Astnerberg. Da lì, sulla stradina carrozzabile che si fa ripida, proseguire fino alla Malga Huber. Sempre seguendo in salita il sentiero 23 si arriva al Rifugio Lago di Pausa, in tedesco “Tiefrastenhütte” (sosta consigliata!). Dal rifugio, seguire il sentiero in direzione sud-ovest fino al Lago Campofosso. Presso il lago il sentiero devia a ovest, seguire il sentiero pietroso fino alla vetta della Cima di Terento (2.738 m).

Poco sotto la vetta, il sentiero 22 devia verso sud-est e porta giù alla Malga Engl in moderata pendenza. Dalla malga Englalm tenersi sopra il Rio Terento e camminare in direzione sud uscendo dalla valle. Raggiunta la stradina carrozzabile, svoltare a sinistra, attraversare il Rio Terento e tornare in Valle di Vena sul segnavia 1.

Partenza: parcheggio Valle di Vena
Tempo di percorrenza: 8 h

Al Rifugio Roma (in tedesco “Kasseler Hütte”)

Libertà. Qui in alto a 2.276 m potrete respirarla di nuovo. Tutt’intorno, una vista panoramica mozzafiato su un mondo di affascinanti ghiacciai. Incastonato nel Parco Naturale delle Vedrette di Ries-Aurina, qui troverete il punto di partenza ideale per escursioni facili e altri percorsi in vetta come ad esempio l’escursione al Monte Nevoso (3.358 m), al Sassolungo di Collalto (3.227 m) o al Rifugio Vedrette di Ries (2.791 m).

Partenza: Riva di Tures
Tempo di percorrenza: 4 ½ h

Partendo da Riva di Tures, seguire il segnavia n°1 attraverso il sentiero nel bosco ombroso, dapprima in pendenza media, poi in leggera salita fino a toccare una cascata, passare per la Malga Terner e la Malga Epago e infine salire al Rifugio Roma, visibile salendo per i pendii sgombri. La discesa avviene all’inverso sullo stesso percorso.

Arrampicare in Val Pusteria
Arrampicata
Avventura

Per acrobati & funamboli:
arrampicata

Parco avventura presso il Laghetto di Issengo

14 percorsi, 140 stazioni - basta questo per attribuirgli il titolo di “Parco avventura più grande dell’Alto Adige”. Ma dove si trova? Ad Issengo! Più precisamente: presso il Laghetto di Issengo.

Questo parco avventura non è pensata solo per i più piccoli, ma anche per gli arrampicatori più grandi che si divertono quando sentono scorrere l’adrenalina. Uno dei percorsi più difficili vi permetterà di mettere alla prova destrezza, forma fisica, resistenza e nervi a ca. 20 m di altezza.

Palestra di roccia di Brunico

La palestra di roccia di Brunico non è solo un highlight architettonico, ma anche un paradiso per arrampicatori: grazie a ca. 270 percorsi di arrampicata, 230 boulder e una superficie di arrampicata totale di 2.500 m², questa palestra di roccia è senza dubbio uno degli impianti climbing più grandi d’Europa.

Arrampicata outdoor con la Scuola di Alpinismo della Val Pusteria

L’arrampicata outdoor è la vostra passione? Vorreste però anche qualche percorso speciale in una zona sconosciuta, magari la prima volta con professionisti esperti al vostro fianco?

Se è così, l’ideale per voi è la Scuola di Alpinismo della Val Pusteria. In un corso di 7 o 3 giorni i principianti imparano a conoscere il climbing - e ad amarlo - mentre i più esperti si dedicano ad avventure sulle Dolomiti, Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO.

Percorso di arrampicata individuale per esperti

Strada degli Alpini, Sesto

Partenza: Dolomitenhof, Val Fiscalina
Tempo di arrampicata: 8 ½ h
Grado di difficoltà: difficile

La Strada degli Alpini non è soltanto un classico assoluto delle Dolomiti, ma anche una delle vie ferrate più splendide dell’Alto Adige dal forte sapore di sfida.

Attenzione però: attrezzatura da arrampicata, casco, passo sicuro, assenza di vertigini ed esperienza sono tutti presupposti necessari! Esplorerete e arrampicherete sulle rocce ricche di contrasti delle Dolomiti, motivo fotografico amatissimo e vi godrete viste panoramiche imponenti sulla Croda Rossa, su Cima Dodici e, tra l’altro, anche sulle Tre Cime.